Centro di Competenza Medl@ine

The Campaign for Wool

The Campaign for Wool nasce nel 2010 grazie patrocinio di Sua Altezza Reale il Principe Carlo d’Inghilterra. L’iniziativa, attiva su scala mondiale, è finalizzata a rilanciare il settore delle lane e a incentivare una maggiore consapevolezza dei consumatori sulla vasta gamma di benefici legati al suo utilizzo e sui numerosi usi alternativi, dal tessile alla bioedilizia. Campaign for Wool è riuscita a stimolare la domanda internazionale di lana, riuscendo a far triplicare il prezzo riconosciuto agli allevatori per il loro prodotto.

Partnership.
Collaborano diversi allevatori, produttori tessili, stilisti, artigiani. La campagna è finanziata da alcuni delle più importanti aziende mondiali del settore laniero. Per la lista completa clicca qui

Riferimenti:
The Campaign for Wool (Ita)
The Campaign for Wool (Eng)

International Wool Textile Organization (IWTO)

La missione della IWTO è quella di creare una rete tra tutti gli attori della filiera della lana in modo tale da rafforzare l’intero settore produttivo e commerciale.
L’organizzazione si occupa di divulgare e promuovere informazioni riguardo gli utilizzi e le proprietà innovative della materia prima e delle lavorazioni ad essa legate, di documentare e diffondere conoscenze scientifiche su pratiche di allevamento dei capi e sulle modalità impiego della materia prima, di fare rete a livello internazionale, di sostenere l’informazione e lo scambio delle conoscenze.

Riferimenti:
IWTO

Australian Wool Innovation Limited (AWI)

AWI è un’organizzazione no-profit, la cui missione è investire in ricerca, sviluppo e marketing per l’industria laniera australiana. Mirano a migliorare la redditività, la competitività internazionale e la sostenibilità dell’industria della lana australiana, nonché ad aumentare la domanda e favorire l’accesso al mercato.

È una società costituita da oltre 25000 allevatori, registrati come azionisti.

Riferimenti:
AWI

Green Woolf

Life+GreenWoolF è un progetto co-finanziato dalla Comunità Europea mediante lo strumento finanziario LIFE con l’accordo LIFE 12 ENV/IT000439. L’obiettivo è dimostrare l’efficacia di un processo verde per convertire le lane di scarto in fertilizzante, attraverso cui recuperare quelle lane altrimenti destinate ad essere conferite in discarica.
Il processo ideato è poco dispendioso dal punto di vista economico e avviene senza l’utilizzo di additivi chimici attraverso un impianto di idrolisi 'verde' che trasforma la lana in fertilizzante-ammendante organico per uso agricolo.

Organizzazione.
CRN ISMAC
Politecnico di Torino
OBEM

Riferimenti:
Green Woolf

PartnerSheep

Il progetto PartnerSheep, promosso dall’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia nel 2012, è finalizzato alla raccolta e riutilizzo della lana, abitualmente smaltita dagli allevatori locali come rifiuto speciale. Il progetto ha come obiettivo di ricercare soggetti che possano gestire la filiera della lana dal punto di vista sociale, organizzativo, produttivo ed economico, nonché ricercare sbocchi per le produzioni di lana con lo scopo di trasformare l’attuale costo delle lana in un utile o in una “non perdita” economica. Il progetto si articola in tre obiettivi realizzativi:

  1. Raccolta, trasformazione e lavorazione della lana
  2. Produzione e commercializzazione dei manufatti
  3. Fruibilità al pubblico dell’itinerario tematico scaturito dalla filiera e dalla riscoperta delle tradizioni

Organizzazione.
Ente Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Consorzio di aziende agro-zootecniche "Murgia Viva"
Centro di Raccolta di Lane Sucide "The Wool Company" di Biella

Riferimenti:
PartnerSheep

Agenzia Lane d’Italia

L’Agenzia Lane d’Italia è stata fondata nel 1988 dall’Ing. Giorgio Frignani e ha sede presso la Camera di Commercio di Biella. L’Agenzia è senza scopo di lucro e ha lo scopo di promuovere l’impiego industriale della lana prodotta dalle pecore di razze italiane. Con la collaborazione della Regione Piemonte, Enti territoriali locali e Carlo Piacenza, l’Agenzia Lane d’Italia è riuscita a valorizzare le lane piemontesi, producendo plaids, cappotti, giacche sportive tipo orbace.
L’Agenzia Lane ha contribuito alla costituzione dell’European Wool Group, la quale riunisce le principali organizzazioni professionali coinvolte nella produzione e trasformazione della lana europea.

Riferimenti:
Agenzia Lane d’Italia
Agenzia Lane d'Italia (Facebook)

VeLiCa

Il progetto VeLiCa - acronimo di Vegetali Lino Canapa - si propone di esplorare la possibile reintroduzione di colture tradizionali, quali la canapa ed il lino, sul territorio italiano, in particolare in Lombardia, rendendone nuovamente remunerativa la coltivazione attraverso l’uso razionale di tutti i bioprodotti ottenibili dalle varie parti della pianta.

Il progetto nasce dalla cooperazione di cinque centri di ricerca:

  • CNR-IBBA(Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria del Consiglio Nazionale delle Ricerche)
  • CNR-ISTM(Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari del Consiglio Nazionale delle Ricerche)
  • CNR-ISMAC (Istituto per lo studio delle Macromolecole)
  • CNR-ICRM(Istituto di Chimica del Riconoscimento Molecolare)
  • IBC Italian Biocatalysis Center (Università di Milano + Università di Pavia)

Riferimenti:
http://www.velica.org/