Centro di Competenza Medl@ine

La valigia pedagogica nasce con l’obiettivo di dare agli artigiani che lavorano la lana uno strumento utile a migliorare la qualità dei loro servizi e per consentire loro di proporre:

  • laboratori presso le scuole e i centri ricreativi,
  • stage ricreativi per i clienti locali o i turisti,
  • organizzazione di attività per persone in cerca di lavoro e/o per anziani o portatori di handicap.
La metodologia della valigia pedagogica si articola in 4 assi :
  • biodiversità e adattamento delle razze ovine nei loro ambienti – differenziazione dei sistemi di allevamento (tradizionali e moderni) : valorizzazione delle peculiarità e dei tratti comuni degli ovini nei territori del progetto;
  • trasformazione artigianale della lana : storia delle tecniche tradizionali di filatura, tessitura e finissaggio;
  • tinture vegetali (storia e metodi) ;
  • la lana oggi, nuovi usi, nuovi prodotti.
I contenuti della valigia pedagogica comprendono una parte teorica e una pratica:
  • quaderni di presentazione (italiano, sardo, corso e francese);
  • modelli di strumenti utilizzabili da persone di tutte le età e livello di esperienza; per esempio, per la filatura, modelli di fuso, rocca, ancinu, roue à filer, etc. ;
  • giochi e aneddoti ;
  • lana in varie forme : grezza, cardata, filata, tinta o al naturale.